Strfe rap 10

in prima superiore
ero lo scacciafiga
raccontavo poche storie
e non ascoltavo Briga
giocavo a pallone
ma pure lì c’ avevo sfiga
sbagliavo anche il rigore
si quello della mia vita
non credevo nel signore
non c’avevo un’ amica
volevo fare l’autore
nella mia testa Guernica
nel trentasette
giravo in tuta e felpone con le cuffiette
odiavo la seduzione
schifavo le coppiette
ero senza destinazione
con mille pare per la testa
la famiglia nel pallone
e gli amici che fanno festa
facevo mille prove
per dirle resta
ma finivo ad infamare me stesso dalla finestra
sono un pentagramma
zeppo di note
a volte è una condanna
se rileggo le mie strofe
col diaframma in panne
giornate vuote
la mia vita è un dramma
anche se non sono un attore
non so
che co
sa farò
ma so
che un giorno
di punto in bianco spariró

Leave a Reply